Cerca

Category Archives:
Laos

In viaggio alla scoperta del Mekong

Sono tanti gli elementi che contribuiscono a rendere un posto speciale: il paesaggio, la gente, i colori, il clima. Dettagli chiaramente intuibili e altri meno tangibili, ma che ci arrivano diritti al cuore.

Nei miei viaggi mi sono accorta che c’è un elemento che più di altri rende la dimensione del viaggio affascinante e distensiva, che concilia l’anima e la mente e che dà ai luoghi una marcia in più: la presenza di un fiume. I fiumi hanno una voce e il loro scorrere porta con sé racconti bisbiglianti a cui tendere l’orecchio. Se poi quel fiume si chiama Mekong, la storia da raccontare è ancora più affascinante.

READ MORE

I 6 posti più bizzarri del Sud-est asiatico

Il bello del viaggiare sta anche nell’effetto sorpresa, trovare luoghi tanto diversi da quelli a cui siamo abituati da spiazzarci totalmente e farci restare senza parole. Ciò può valere in positivo, ma anche in negativo: alcuni luoghi sono capaci di stregarci o terrorizzarci.

Altri ancora possono avere un effetto ancora diverso: a volte, viaggiando, può capitare di trovare posti bizzarri, ma tanto bizzarri da colpirci nel profondo. Luoghi su cui si può anche fare l’esercizio di astenersi dal giudizio (una delle grandi lezioni del viaggiare: imparare a essere imparziali). Luoghi di questo tipo nel Sud-est asiatico non mancano. Anzi.

READ MORE

Trekking in Laos: come organizzarsi

Se state pensando a un viaggio in Laos c’è una cosa prima di tutto che non dovete lasciare a casa: le scarpe da trekking. Con 21 aree nazionali protette, 49 gruppi etnici, oltre 650 le specie di uccelli e centinaia di mammiferi, il Laos custodisce alcuni degli ecosistemi più incontaminati di tutto il Sud-est asiatico.

In Laos è possibile partecipare a escursioni di trekking in diverse zone del paese, da nord a sud, anche dormendo presso le case degli abitanti dei villaggi, così contribuendo al sostentamento dell’economia locale.

Ecco una piccola guida con qualche informazione pratica per organizzare un trekking in Laos.

READ MORE

Phonsavan e la Piana delle Giare: tra mito e orrore

C’è un posto in Laos che compare di rado negli itinerari di viaggio, ma a torto. Un posto sperduto e solitario, dove per arrivarci dovrete fare una deviazione lunghissima (a meno che siate diretti in Vietnam) attraverso strade tutte curve e uno scenario che cambia in modo costante davanti ai vostri occhi: quel posto si chiama Phonsavan.

Quando arriverete vi troverete davanti una città impolverata, probabilmente avvolta nella bruma della mattina, con poche strade a rastrelliera, qualche guesthouse e poco altro. Eppure la sosta a Phonsavan può trasformarsi in uno dei momenti più alti del vostro viaggio in Laos; il motivo è presto detto e risponde al nome di Plain of Jars: la Piana delle Giare.

READ MORE

L’emozione di attraversare le frontiere a piedi

C’è qualcosa di emozionante e prodigioso nell’attraversare le frontiere a piedi, qualcosa che nessun aeroporto o scalo internazionale può uguagliare.

Puoi dover attendere minuti o anche ore, sganciare la mancia all’ufficiale di turno e protestare, ma tanto è così che funziona, sudare freddo in attesa un timbro o di un visto, perdere la pazienza o la bussola, ma ne vale sempre la pena. Attraversando le frontiere a piedi nel Sud-Est Asiatico ne ho avuto la conferma.

READ MORE