fbpx

Cerca

Tag Archives:
emozioni di viaggio

La mia prima volta… in Sud-America!

Avrebbe potuto essere lo Sri Lanka, come avevo in mente un paio di anni fa o il Kerala, che mi stuzzica da sempre. Avrebbe potuto essere la Malesia, un pezzo di Sud-est asiatico che ancora mi manca o un ritorno in Indonesia (da esplorare in fondo ho ancora molto) o un ritorno in Cina. Avrebbe potuto essere il Kenya (e a un certo punto ci ero quasi andata vicina) o l’Uganda o magari l’Etiopia.

E invece sarà Sud America. Per la prima volta.

READ MORE

Il viaggio come rimedio al dolore

Noi viaggiatori seriali, che, a chi ci dice “Buona vacanza” teniamo sempre a sottolineare che “partiamo per un viaggio” e non “andiamo in vacanza”, ci troviamo spesso a combattere contro i luoghi comuni o i giudizi affrettati di chi non sa cosa significhi veramente per noi viaggiare.

Se c’è una cosa con cui lotto da sempre, è l’idea idiota per cui una persona che viaggia spesso sia una persona superficiale, uno scansafatiche e uno spendaccione (sul discorso economico ci tornerò in un prossimo post). Chi pensa questo forse non sa che per noi viaggiatori il viaggio può avere un valore salvifico e curativo, e che spesso, dietro quella che sembra una fuga da irresponsabili c’è invece un significato ben più profondo: il viaggio come rimedio al dolore.

READ MORE

Meglio Mosca o San Pietroburgo?

Simili eppur così diverse, Mosca e San Pietroburgo spesso vengono nominate in antitesi l’una con l’altra, quasi fossero in competizione. I viaggiatori in effetti si dividono: ci sono quelli per cui “San Pietroburgo non può non piacere” e quelli per cui “Mosca è unica e incomparabile”.

In genere è San Pietroburgo a riscuotere il grosso dei consensi; solo una discreta minoranza preferisce Mosca. Io ve lo dico subito: faccio parte di questo secondo gruppo. E qui vi spiego perché.

READ MORE

La mia personale ode al treno

Lenti, sgarrupati, scricchiolanti, scomodi da morire e a volte anche un po’ lerci, imbrattati di scritte, vecchi, perennemente in ritardo, puzzolenti e malconci. Ma a volte anche confortevoli come il divano di casa, ordinati ed efficienti, rigorosi e puntuali, silenziosi e rapidi, eleganti e sofisticati. Mi piacciono tutti e non c’è ritardo o terza classe che mi faccia scappare la voglia di provarne di nuovi.

Questo post lo dedico al treno e alla dimensione di viaggio – unica – che sa regalare.

READ MORE

Che cos’è il coraggio?

È una parola che mi sono sentita ripetere spesso in questo ultimo anno, ad ogni commento e ogni qualvolta qualcuno mi accennava un complimento. Una parola con cui ho imparato a fare amicizia e su cui ho molto riflettuto in questo ultimo periodo.

“Che coraggio che hai avuto”. “Caspita che coraggio”. “Sei coraggiosa”.

Coraggio.

Sì, ma che cos’è il coraggio in fin dei conti?

READ MORE