Cerca

Visto turistico per la Thailandia: cosa sapere

0 Flares Filament.io 0 Flares ×
Se come me state pianificando un viaggio in Thailandia, ci sono un po’ di cose da sapere sul visto turistico. Probabilmente avrete anche un po’ di domande. Quanto costa? Che durata ha? Come si può estendere la sua durata? A chi lo si deve richiedere? No panic, non c’è niente di complicato.

Se arrivate in Thailandia con un biglietto aereo andata/ritorno e avete in programma di restare all’interno del paese meno di un mese le cose sono molto semplici.

Viaggio di durata inferiore ai 30 giorni

Per i cittadini italiani e di gran parte dell’Europa, ma anche di Australia, Nuova Zelanda e Stati Uniti, il visto turistico non è richiesto se la permanenza all’interno del paese non supera i 30 giorni. Al momento del vostro ingresso in Thailandia in aeroporto o al posto di confine – se entrate via terra – vi verrà concesso un permesso gratuito (chiamato erroneamente “visto”) che consente di restare in Thailandia per un massimo di 30 giorni.

Dal 1° novembre 2022 è stato introdotto anche il visto elettronico, che è possibile richiedere sul sito del Ministero degli Affari Esteri tailandese (qui il link al sito ufficiale). Il visto va richiesto almeno quindici giorni prima della partenza, ma non prima di 90 giorni dall’arrivo in Thailandia. L’elaborazione del visto può richiedere fino a 14 giorni nei periodi di alta stagione.

Viene concessa una durata massima di permanenza di 30 giorni sia che arriviate per via aerea o via terra. In entrambi i casi il vostro passaporto deve avere una validità residua di almeno 6 mesi, almeno due pagine libere ed essere in condizioni perfette (altrimenti potreste essere respinti alla frontiera).

Una cosa importante: il vostro biglietto aereo di andata e ritorno deve prevedere un titolo di viaggio di uscita che attesti la vostra volontà di uscire dalla Thailandia entro 30 giorni dal giorno di arrivo.

uae-visa-services

Viaggio di durata superiore ai 30 giorni

Se volete restare in Thailandia per un periodo superiore ai 30 giorni prima della partenza dovete richiedere un visto turistico presso l’ambasciata thailandese in Italia (che ha sede a Roma) o presso un consolato (con sede a Milano, Venezia, Torino, Genova, Napoli e Catania), recandovi di persona o spedendo il proprio passaporto con i seguenti documenti:

  • passaporto valido per almeno 6 mesi dopo la data prevista di ingresso in Thailandia
  • formulario di richiesta per il visto, compilata correttamente e firmata (lo si trova al consolato)
  • 2 fotografie formato tessera
  • biglietto d’aereo con ritorno o continuazione del viaggio a partire dalla Thailandia

Il visto turistico per permanenze superiori ai 30 giorni è in genere di due tipi: entrata singola (single entry) o multipla (doppia e tripla).

  • Visto di entrata singola (single entry)ha una durata di 60 giorni, quindi due mesi. Alla scadenza è possibile chiedere un’estensione del visto per altri 30 giorni rivolgendosi all’ufficio immigrazione o all’ambasciata thailandese.
  • Visto turistico di doppia entrata (double entry) ha una durata massima di 180 giorni (sei mesi). Per raggiungere i sei mesi è necessario fare un Border-Run (uscire e rientrare nel paese in giornata) e due Visa Extension (estensioni del visto turistico per 30 giorni da richiedere all’ufficio immigrazione)
  • Visto di tripla entrata (triple entry): in teoria il visto turistico può essere richiesto anche per 3 entrate ma in genere viene sempre concesso solo un visto di singola o doppia entrata.

NB: DAL 13 NOVEMBRE 2015 NON SARÀ PIÙ POSSIBILE RICHIEDERE I VISTI TURISTICI DOPPIA ENTRATA E TRIPLA ENTRATA. ENTRERÀ IN VIGORE UN NUOVO VISTO TURISTICO CON NUOVI REGOLAMENTI:

Si tratta del METV – Multi Entry Touristic Visa: con questo visto è possibile entrare in Thailandia per un numero illimitato di volte durante i 6 mesi della sua validità (ogni ingresso consente una permanenza di 60 giorni in Thailandia). Il costo di emissione è di 5000 baht (circa 125 euro). Di conseguenza non è più previsto il visto a entrate multiple.

Multa overstay Thailandia
Multa per overstay di 2 giorni

Visa extension

È possibile richiedere l’estensione del vostro visto (prima della sua scadenza) mentre vi trovate in Thailandia. Per ottenerlo basta presentare una domanda di estensione del visto presso qualsiasi ufficio immigrazione in Thailandia. La tassa per l’estensione è attualmente di 1900 baht, ovvero circa 48 euro. Serve inoltre fotocopia del passaporto, 1 fototessera, e copia della vostra ultima carta di imbarco per la Thailandia.

Visa run e border run

Fino a poco tempo fa era possibile fare il “visa run”, cioè mentre ci si trova in Thailandia recarsi al consolato thailandese in un paese vicino (ad es. Laos o Malaysia) per fare richiesta di un nuovo visto turistico: a quanto pare ora non è più possibile.

Il border run lo fa invece chi esce e rientra in Thailandia lo stesso giorno, utilizzato anche per convalidare la seconda entrata del visto di “doppia entrata” (double entry).  E’ sempre meglio non aspettare che il visto scada ma uscire dal paese alcuni giorni prima della scadenza.

Overstay

È importante sapere che con i visti turistici non si può lavorare all’interno del paese e si deve rispettare il limite di giorni. Le leggi sono molto severe in questo. Per tutti i tipi di visto turistico, se si rimane in Thailandia oltre i giorni consentiti (massimo 20 giorni), è prevista una multa di 500 baht per ogni giorno in eccesso (overstay), ovvero circa 12 euro al giorno, fino a un massimo di 20.000 baht, cioè circa 500 euro.
Attualmente, se si superano i 20 giorni massimi di overstay, si commette il reato di immigrazione clandestina che non comporta una semplice multa: si può venire arrestati. L’arresto comporta un processo e il pagamento di tutte le spese derivanti, oltre all’espulsione dal paese (a spese proprie) e anche il possibile divieto di rientro nel paese per 5 anni.

NB: DAL 20 MARZO 2016 ENTRERANNO IN VIGORE NUOVE NORME RELATIVE ALL’OVERSTAY.

Sono previsti due casi diversi:

  1. vi presentate di vostra spontanea iniziativa a un ufficio immigrazione segnalando che avete superate il periodo massimo di soggiorno in Thailandia (overstay) di 90 giorni;
  2. venite colti in fragrante dalla polizia (è la polizia a scoprire che avete superate il periodo massimo di soggiorno in Thailandia (overstay) di 90 giorni).

Nel primo caso, se cioè fate autodenuncia:

  • se il vostro overstay supera i 90 giorni vi verrà vietato di entrare in Thailandia per 1 anno;
  • se il vostro overstay supera 1 anno vi verrà vietato di rientrare in Thailandia per 3 anni;
  • se il vostro overstay supera 3 anni vi verrà vietato di rientrare in Thailandia per 5 anni;
  • se il vostro overstay supera 5 anni vi verrà vietato di rientrare in Thailandia per 10 anni;

Nel secondo caso, se cioè venie colti in fragrante:

  • se il vostro ovestay è inferiore a 1 anno (già dal 91° giorno) vi verrà vietata la possibilità di rientrare in Thailandia per 5 anni;
  • se il vostro ovestay è superiore a 1 anno vi verrà vietata la possibilità di rientrare in Thailandia per 10 anni.

Se avete superato il numero massimo di giorni concessi dal permesso gratuito o dal visto turistico vero e proprio (entro un massimo di 90 giorni), il consiglio è quello di presentarsi presso un ufficio immigrazione in Thailandia per autodenunciarvi. In questo caso dovrete pagare una multa di 500 baht (circa 12 euro) per ogni giorni di overstay.

Viaggio di sola andata

Se invece – come me – avete in progetto di entrare in Thailandia con un biglietto di sola andata le cose si complicano un pochino. Entrando in Thailandia senza un biglietto aereo che attesti la vostra uscita dal paese, il visto vi potrebbe venir negato dalle autorità thailandesi.

Che fare allora? La soluzione migliore è quella di acquistare un biglietto aereo di uscita dalla Thailandia, anche verso un paese limitrofo. Il volo di uscita dalla Thailandia deve avvenire prima della scadenza del visto turistico.

Print Friendly, PDF & Email

147 comments

    • se hai scritto tu tutte queste belle informazioni per i viaggiatori fai da te dovresti chiarire una volta per tutte (qui leggiamo che da novembre 2013 si avrà 30 gg sia che si entri via aerea o via terra , mentre qui leggiamo tutte e due le versioni ma dovrebbe essere giusta quella di 30 gg anche via terra per chi a tempo come me costa anche meno , grazie dell’eventuale chiarimento
      Bruno bindi

      • Ciao Bruno,
        Perdonami se quello che ho scritto non ti è sembrava chiaro, comunque si, ti confermo che sono trenta giorni anche entrando via terra.

        • grazie Claudia della risposta , mi basta solo quella il mio problema sono solo le lingue , ma poi va a finire sempre che parlo con tutti con la mia infinita fantasia !! abbiamo viaggiato e continuiamo a farlo intorno al mondo con il nostro fai da te.
          Grazie e buon lavoro

  1. Ma x il visto a doppia entrata e cambiato qualcosa ? Si esce e si rientrs come prima , con nuovo visto x due mesi ? Dalla cambogia

  2. Ciao Claudia, ho una domanda:
    Prossimamente prevedo di fare un viaggio nel sud-est asiatico, arrivo a BKK (15 gennaio) piu soggiorno di un qualche giorno e poi via per Laos, Vietnam e Cambogia per poi tornare in Thailandia e prendere il volo di ritorno sempre da BKK (13Marzo, quindi 57 giorni in tutto).
    Mi conviene fare un visto di 60 giorni con doppia entrata all'ambasciata Thailandese giusto?

  3. Ciao "Anonimo" (scusa ma non so il tuo nome), dipende quanti giorni ti vuoi fermare in thailandia. Se prevedi di stare al max 30 giorni appena arrivi e al Max. 30 prima di ripartire di consiglio di fare il visto turistico, che è totalmente gratuito e ti viene con esso direttamente in aeroporto. Non devi contare i giorni compresi dal tuo arrivo alla ripartenza, ma i giorni effettivi che passi in ogni singolo paese.

  4. Mi chiamo Simone 🙂
    Si in totale faccio meno di 30 giorni in Thailandia.
    Ma il fatto di uscire dalla Thailandia e rientrarci alla fine non è un problema?
    Mi spiego meglio: se io dovessi fare un visto turistico sono 30 giorni, mettiamo che ci sto solo 5 giorni, poi esco dalla Thailandia per poi tornarci dopo 40 giorni, a quel punto dovrei chiedere un altro visto turistico? Me lo fanno senza problemi?

  5. Tranquillo Simone, è più semplice di quanto immagini. Non serve che tu faccia un visto per più di trent giorni. Certo che te ne fanno un altro senza problemi. Anzi, uscire e rientrare è il modo migliore (e più economico) per rinnovare il visto. Occhio solo alla questione del biglietto di sola andata (non so se è il tuo caso), perché in quel caso devi arrivare dimostrando di avere prenotato un volo di uscita dal paese (ad es. io ho acquistato un volo per Siem Reap, costo 45 euro, che poi non ho utilizzato). L'importante per loro è che tu esca dal paese entro i 30 giorni previsti dal visto turistico. Visto poi che il visto in Thailandia è gratis (in Laos invece no) conviene sfruttarlo. Per qualsiasi altra cosa chiedimi pure!

  6. Perfetto grazie mille Claudia,
    per essere quindi sicuro ti riassumo in breve ancora il viaggio 😛
    (premetto che sono Svizzero, ma l'amico che mi accompagna è italiano e per il Laos essendo Svizzero non ho bisogno di un visto particolare, per Vietnam ho appena fatto un multiple visum di 3 mesi).
    Arriviamo a BKK il 15 Gennaio (con già pronto il biglietto di ritorno per il 13 Marzo da BKK), chiedo quindi un visto di 30 giorni, lì ci resteremo per massimo una settimana, inseguito ci spostiamo nel Laos, poi vietnam, nuovamente Laos, Cambogia per poi rientrare (a inizio Gennaio) in Thailandia.
    Se ho capito bene dovrò dunque richiedere un visto turistico di 30 giorni per rientrare in Thailandia dalla Cambogia giusto?

  7. Nel riassunto ho scritto che rientrerò dalla Cambogia, ovviamente non è sicuro, è possibile anche che da Ho Chi Minh prenderemo aereo, a questo punto dovremmo fare il visto arrivati in aereoporto in Thailandia giusto?

  8. Ok, Il visto turistico non serve che tu lo richieda prima perché ti viene concesso direttamente al tuo arrivo in aeroporto. Esci dall'aereo e ancora prima di andare a ritirare i bagagli devi fare la coda (armati di pazienza) allo sportello immigrazione per il visto (non serve foto, te la fanno loro). Tutto semplicissimo.

  9. Ciao! Sn in thalandia dal 2dic…da bangkok siam ora a chang mai…poi vorremm fare le isole ….ma avend volo d ritorno il 14gennaio…cs c conviene fare? Andare qualche gg in laos via terra? (Quanti gg devo starci?) E rienntrare cn aereo? Oppure c e possibilita d chiedere visto per thai a phuket? O avevam pensat d andar 2gg a kualalumpur…ma alla fine la spesa e forse maggiore…che cosa c consigli? Nathalie

  10. Ciao Nathalie! Peccato che abbiate fatto subito rotta su Chiang Mai, perché almeno una tappa ad Ayutthaya e una a Sukhothai merita davvero. Comunque, l'estensione del visto la si può fare solo a Bangkok e a Chiang Mai, costa circa 1.900 baht (47 euro), onestamente non so se vi convenga. Un'altra soluzione è andare in Laos via terra, passando magari prima da Chiang Rai ed entrare in Laos da Chiang Knong. Da lì si possono fare due giorni in barca e arrivare a Luang Prabang, una città che dicono tutti essere magica (purtroppo non l'ho ancora vista, andrò in Laos settimana prossima). In Laos si può fare trekking e dormire presso le tribù locali, etc etc… CI sono tante cose da fare, per quanti giorni stare è soggettivo, non ti posso dare una risposta assoluta (io ad es. starò un mese solo nel Laos del nord). L'unica pecca è che poi rientrando via terra in Thailandia viene concesso un visto di 15 giorni. Se vi servono più giorni potete rientrare in Thailandia per via aerea così vi verrà concesso un visto di 30 giorni. Fammi sapere!

    • questa scrittura non mi sembra aggiornata perchè ora ho letto che danno 30 gg. anche via terra , se puoi confermare ci tranquillizziamo tutti , ciao e grazie , bruno bindi

      • Ciao Bruno,
        Scusa per il ritardo nella risposta ma ero in viaggio.
        Se verifichi in quello che ho scritto, ora i giorni concessi sono trenta anche per chi entra via terra (l’ho provato sulla mia pelle qualche mese fa).

  11. Ciao Claudia mi chiamo Gianni.
    Vorrei un tuo consiglio per il mio prossimo viaggio in Thailandia. In questi giorni prenoto con andata il 25 gennaio e ritorno il 28 febbraio) in pratica 35 giorni). Secondo te è meglio che io passi dal consolato a Milano prima di partire o posso eventualmente sistemare l'eccedenza direttamente in Thailandia?
    Grazie. Gianni

  12. Ciao Gianni, grazie per essere passato dal blog! In realtà potresti chiedere l'estensione del visto anche in ambasciata a Bangkok, ma se abiti dalle parti di Milano o ti capita di passarci io andrei li cosi parti già a posto. Se ti serve qualche dritta sulla Thailandia spulcia tra i miei articoli. Buon viaggio!

  13. Ciao Claudia mi chiamo Valentina, premesso che non ho fatto richiesta per il visto di 60 gg in Italia, ho un volo di andata il prossimo 8 Gennaio e ritorno su Bangkok il 13 Marzo, sarei dovuta andare via mare in Malesia prima della scadenza dei trenta gg e poi, con calma, rientrare. Non credo più di visitare la Malesia ma di entrare in Cambogia, volevo sapere se è possibile prima della scadenza dei primi 30 gg poterlo estendere direttamente a Bangkok.
    Un'ulteriore domanda: se rientro dalla Cambogia sia via terra che via aerea, mi daranno un visto Thai di 15 o 30 gg??perchè starò cmq via poco più di due mesi!!..e ancora: con l'eventuale visto di 60 gg posso entrare ed uscire una sola volta??
    Perdona la raffica di domande, Mille Grazie, Valentina

  14. Ciao Valentina! Si, il visto lo puoi estendere direttamente anche a Bangkok. Se arrivi per via aerea il visto è di 30 giorni, se arrivi via terra (ad esempio dalla Cambogia) invece è di 15 giorni. Il visto da 60 giorni può essere esteso di altri 30 giorni. Ti consiglio di rivolgerti direttamente all'ambasciata a Bangkok e non sgarrare perché in thailandia la multa può essere molto salata. Buon viaggio!

  15. Grazie per la risposta tempestiva!!Ultimo chiarimento: se dopo i primi 30 gg vado in Cambogia via aerea, riesco ad ottenere un visto Thai di 30 gg quando rientro?..in questo caso non avrei bisogno di fare l'estenzione e di andare all'ambasciata..che mi consigli?
    Scusa e Grazie di nuovo!

  16. Se vai in Cambogia e poi rientri in Thailandia per via aerea all'aeroporto ti concedono un visto gratuito di 30 giorni, quindi il problema sarebbe risolto 😉 Prego, ti aiuto volentieri! Ciao dal Laos 🙂

  17. Ciao Claudia mi chiamo Gianni e ti chiedo un secondo consiglio: arrivo a Bangkok il 26 gennaio alle 7.00 e riparto sempre da Bangkok il 25 febbraio alle 20.00 (in pratica la mia permanenza sarà di 31 giorni). Per questo singolo giorno di eccedenza cosa mi consigli di fare? Secondo te posso fare finta di niente e affidarmi alla fortuna? Grazie per qualsiasi consiglio vorrai darmi. Gianni

  18. Ciao Gianni. Puoi far finta di niente e pagare 500 baht al momento della partenza, perché la sanzione è di 500 baht al giorno (circa 12 euro al giorno). Vista la cifra piccola io farei così. Richiedere un visto di 60 giorni (e pagare molto di più) solo perché resti un giorno in più non mi sembra il caso.. Al massimo puoi fare lo gnorri dicendo che pensavi valesse dal 26 gennaio al 26 febbraio

  19. Ciao Gianni, io ho il tuo stesso problema: mi fermerò esattamente 31 giorni in Thailandia. Pensavo che per un solo giorno in più, ci converrebbe pagare la multa per overstay (sui 500 Bath al giorno) piuttosto che fare i visti…
    Tu come l'hai risolta?
    Qualcuno sa se la multa viene fatta in automatico o se la si può "scampare"?
    Grazie in anticipo

  20. Ciao, dopo il consiglio di Claudio penso di fare così: all'arrivo all'aeroporto di Bangkok, dopo la procedura di entrata, penso di andare all'ufficio turistico che si trova mi pare al primo piano. Lì chiederò consigli su come meglio comportarmi.
    Se vuoi toglierti ogni dubbio su come è meglio agire puoi telefonare al numero 02 460299 (Consolato Thailandese di Milano). Sono sicuro che qui ti potranno dire esattamente cosa fare.
    Nel caso tu lo facessi ti prego di condividere con noi qui nel blog le informazioni. Buona vacanza. Ciao, Gianni

  21. Ciao Claudia, mi chiamo Marina e tra poco partirò per la Thailandia con mio marito e due bambini di 5 e 1 anno.
    Mi sono accorta che la permanenza effettiva in Thailandia sarà di 32 giorni (contando quello di arrivo)
    Ho telefonato al Consolato e l'operatrice mi h DETTO CHE POSSO SCEGLIERE SE FARE IL VISTO TURISTICO (30 EURO A PERSONA X 60 G) OPPURE pagare la MULTA PER OVERSTAY all'uscita dal Paese.
    L'operatrice però non ha saputo dirmi nè quale fosse l'importo esatto della multa per overstay (se 700 o 500 Bath), nè se i bambini sotto i 7 anni debbano pagare o no la multa (ho letto su qualche sito che i bambini non dovrebbero essere soggetti alla multa).

    Tu ne sai qualcosa?
    Vorrei scegliere la soluzione meno costosa…
    Grazie

  22. Ciao a tutti e grazie per aver creato la discussione, utile e costruttiva. Quello che vi posso dire io è che le autorità thailandesi, per quanto ne so io, non transigono quindi la multa la vedo abbastanza scontata, non ci sono scappatoie, e su questo punto sono molto rigidi. Quindi consiglio di fare due conti e verificare se effettivamente vi conviene pagare la multa per l'overstay oppure fare addirittura il visto di 60 giorni. L'importo della multa non ve lo so dire. Per avere informazioni precise è sempre meglio chiedere prima all'ambasciata in Italia e non all'ufficio turistico a Bangkok. Partite già informati. Se avete dubbi – consiglio mio – richiedete un visto di 60 giorni. Buona Thailandia a tutti!

  23. Ciao Marina, visto che si tratta di un articolo di 10 anni fa ormai, io ci andrei cauta. Le cose possono cambiare molto anche in tempi brevi. Meglio contattare l'ambasciata in caso di dubbi.

  24. Ciao Claudia, approfitto della tua squisita disponibilità. Sono entrato a Bangkok il 15.12.2014 e poi uscito il 22.12 per entrare in Cambogia. Verso il 20.02.2015 dovrò rientrare in Thailandia from Sihanokville to Trat, dove starò un paio di gioni, per ottenere un altro mese in Cambogia. Dopo di che rientrerò in Thailandia per l'ultima volta verso il 28.03 sempre da Sihanoukville. Ho l'aereo di rientro da Bangkok per l' Italia il 30.03.2015. La domanda è: me li danno tutti questi visti thailandesi nell'arco di tre mesi e mezzo? Considerando il fatto che sono stato pochissimo in Thailandia?
    Ti ringrazio anticipatamente per la tua gradita risposta,
    Ciao Sandro.

  25. Ci sono pareri contrari su quante volte si possa entrare ed uscire via terra c'è chi dice solo due ed anche sulla durata del visto forse 15 o forse 30 giorni. Anche se a me personalmente non interessa la durata. Comunque grazie dell'info che può essere utile per gli altri che leggono. C'è una grande confusione ed i consolati italiani non la chiariscono, anche li ognuno dice la sua. Ciao Sandro.

  26. Ciao Sandro, tutte le persone con chi ho parlato e che ho conosciuto in viaggio finora mi hanno confermato che il visto entrando via terra è di 15 giorni. L'Ambasciata dovrebbe essere la fonte di informazione più attendibile.. E dovrebbe dare informazioni chiare! Mi spiace non poterti essere di altro aiuto

  27. Ciao Claudia,
    Sembrerebbe che per i paesi appartenenti al G8, quindi anche l'Italia, il visto via terra sarebbe di 30 giorni. Per tutti gli altri di 15. Una volta usciti via terra dalla Thailandia però non si può più rientrare lo stesso giorno ma deve passare una settimana, dimostrare di avere un viaggio di ritorno ed anche 10.000 o 20.000 Baht a seconda dei componenti il nucleo familiare. Questo uscire e rientrare si può fare una volta sola. Ho scritto e telefonato ai consolati italiani ma nessuno mi ha risposto, al telefono risponde una segreteria. Contatterò anche il consolato italiano a Bangkok. Manderò, in Italia, una persona per chiedere info. Perchè come ti ho scritto in precedenza tutto è al condizionale e come tu sai conta molto anche come è l'umore del funzionario thailandese che ti deve mettere 'sto timbro sul passaporto. A presto,
    Sandro.

  28. Ciao!
    Sono in Thailandia con un visto turistico di 30 giorni, ma ho bisogno di un altro mesr… Basta andare all immigrazione e pagare 1900 bath, o questo vale solo.per i visti veri e propri?
    Grazie, Eli

  29. Ciao Cla, mi aggiungo alla schiera di domande per avere un chiarimento: quest'estate batterò anch'io le zone che stai percorrendo tu e il mio appoggio per il volo di andata e ritorno dalla Italia sara Bangkok. La questione dei visti mi é abbastanza chiara ma vorrei comunque una conferma per essere sicura. Ebbene atterreró a Bangkok l 1 giugno, mi fermerò in Thailandia per un paio di settimane e volerò in Indonesia per un mese. Fin qui non dovrei avere bisogno di nulla,giusto?
    Al rientro dall'Indonesia (sempre mediante volo) farei altri 20 giorni in Thailandia per poi attraversare via terra il confine laotiano e da li fare Vietnam e Cambogia ritornando ,sempre via terra, a bangogk per la terza volta un paio di mesi più tardi dal mio atterraggio. La domanda é: mi serve un "finto" volo in uscita dalla Thailandia al mio ritorno dall'Indonesia giusto?perche non sarà sufficiente il volo per il rientro in Italia se questo sarà oltre i 60 giorni…giusto?nella pratica io dovrei atterrare a Bangkok dalla Indonesia il 12 luglio e ripartire il 12 settembre.

    Ultima cosa sempre per i visti:mi confermi che quello laotiano e cambogiano posso farli al momento in cui attraverso via terra la frontiera giusto?mentre quello x il Vietnam penso che lo faro a Bangkok attendendo i 2-3 giorni preventivati dalla lonely…

    Grazie in anticipo
    Noemi

  30. Ciao Noemi e benvenuta! Si, ti confermo che ti serve un volo "fittizio" di uscita dalla thailandia per il periodo successivo al tuo ritorno Indonesia. Guarda i voli con Air Asia, sono davvero economici. Per quanto riguarda Laos e Cambogia ti confermo che il visto viene rilasciato all'arrivo quindi non é necessario procurarselo prima. Che nell'itinerario di viaggio, complimenti!

  31. grazie mille per la dritta 😉
    la cosa che non capisco è… posso entrare tre volte in tre mesi in thailandia senza pagare il visto? c'è un limite alle entrate/uscite senza visto ma sfruttando solo il VOA essendo italiana? o sarebbe considerato come una sorta di visa run (e quindi, stando ad alcuni articoli on line letti di recente, sarebbe una situazione ostacolata dalle attuali leggi thailandesi). te lo chiedo non come si chiede a un oracolo ma semplicemente perchè stai facendo un percorso molto simile a quello che farò io e magari anche tu ritornerai su suolo thailandese via terra (o aerea) più volte

    grazie ancora!
    Noemi

  32. A quanto pare dovrebbe esserci un limite al numero di volte che si entra ed esce dalla Thai ma non ho ancora capito esattamente quante volte e in che lasso di tempo. La cosa migliore é che tu chieda all'ambasciata in Italia
    Giusto per essere sicuri. Non vorrei darti informazioni non sicure al 100%

  33. Ciao a tutti. Avendo ottenuto indicazioni differenti dai consolati interpellati propongo il mio interrogativo sperando in qualche informazione più precisa, in particolare da chi ha affrontato direttamente il caso specifico.
    Il 23 marzo p.v. mi scade il Visa O che mi aveva consentito di ottenere un anno di permesso in Thailandia, come over 50.
    Avendo necessità di permanere fino al 20 maggio vorrei uscire dalla Thailandia, quindi andare in Birmania , rientrare, ed ottenere i classici 30 gg. Alla scadenza chiederei l'estensione di ulteriori 30 giorni presso gli uffici dell'Immigration.
    Domande: Per uscire devo aspettare il giorno 23? Posso uscire e rientrare nello stesso giorno? Devo rientrare il giorno successivo al 23? Viene richiesto biglietto aereo per la successiva uscita dal territorio thailandese?
    Grazie tante

  34. Ciao Antonio e grazie per avermi scritto. Purtroppo il mio punto di vista non può sostituire il parere dei consolati, che restano sempre le autorità più autorevoli in materia. Spesso per quanto riguarda la Tailandia le informazioni sono davvero fluide e sembra non esserci la possibilità di sapere le cose a priori (pazzesco ma é cosi). Posso solo dirti che in genere l'uscita e il rientro é possibile nello stesso giorno. Le norme possono cambiare anche molto frequentemente; per esempio ora viene concesso un visto turistico di 30 gg anche per chi rientra via terra (prima era solo di 15 gg). Buona fortuna!

  35. Ciao Claudia volevo fatti una domanda se potevi aiutarmi a capirci qualcosa dei visti per la thailandia…ti spiego la mia situazione lo scorso gennaio 2015 sono stato in thai per 30 giorni quindi il classico visto turistico…prossimo luglio dello stesso anno dovrei tornarci per un periodo facciamo di circa 30 giorni ,ed in fine tra novembre o dicembre massimo gennaio per altri circa 30 giorni o forse qualcosa in più una 40 …niente ti chiedevo nello stesso anno solare tra una volta e l altra che mi reco in thailandia deve trascorrere un tot di tempo che ne so 90 giorni ce una limitazione , o mi devo dotare di visto ….si lo so che nel qual caso l ultima volta ci starò più di 30 giorni devo farlo,però chiedevo come comportarmi nel mio caso. Di più volte nello stesso anno…..
    Ciao grazie

  36. Ciao Anonimo,

    Potresti richiedere il visto turistico con entrate multiple prima di partire chiedendolo direttamente all'ambasciata thai in Italia. oppure sfruttare i 30 giorni del visto turistico ogni volta. Che io sappia non c'è limitazioni al numero di volte che puoi entrare in Thailandia. Essendo però la questione dei visti thai abbastanza "fluida", per scrupolo chiedi conferma in ambasciata. Fammi sapere!

  37. Ok grazie ho capito
    Chiederò per piu sicurezza e conferma in ambasciata
    Sei stata gentilissima
    Ciao ancora grazie ….A sono Daniele ..

  38. Figurati Daniele, mi dispiace non poterti dare indicazioni più precise ma purtroppo la questione legata al rilascio dei visti thailandesi è davvero molto fluida e soggetta a cambi repentini, quindi non vorrei darti informazioni non corrette. Buon viaggio in terra thai!

  39. NB: facendo qualche altra ricerca in rete in merito a quello che mi hai chiesto sembra che oltre un certo numero di richieste consecutive del visto nello stesso consolato (in genere tre) ti potrebbero negare il visto. QUindi magari fare richiesta in consolati diversi può essere una buona dritta 😉

  40. Ciao Claudia. A dicembre partiro per la thailandia senza nessun visto perché dopo qualche giorno in aereo mi spostero in Vietnam. Dal vietnam poi via terra mi sposto in cambogia per poi a fine febbraio tornare in thailandia dove ho prenotato il ritorno in Italia. Il visto vietnamita lo faccio dall italia volendo rimanere dentro per più di 15 giorni. Ma poi dal Vietnam alla cambogia e cambogia thailandia avrò problemi? E quanto tempo si deve rimanere fuori dalla thai per poi poter rientrare? Perché so che la legge è cambiata in materia di visti. Grazie in anticipo .spero di essere stata chiara.

    • Ciao Manu e benvenuta nel blog! Il visto vietnamita meglio farlo già in Italia giustamente; per il visto cambogiano invece puoi farlo direttamente alla frontiera, non serve averlo prima. Puoi quindi rientrare in Thailandia senza problemi, non c’è un numero minimo di giorni da far trascorrere prima di poter rientrare. Tra l’altro da un annetto anche per chi entra via terra in Thai il visto è di 30 gg e non più di 15 come era prima.
      Che dire… buon viaggio!

      • Grazie veramente gentile. Un ultima domanda . Io entro in Vietnam con un solo biglietto aereo di andata e non di ritorno, Dato che poi appunto usciro via terra. Ma con il visto già fatto e in più con un biglietto aereo da bkk a febbraio. Potrò avere problemi all arrivo ad hanoi?
        Grazie e ti seguirò volentieri anche su facebook

        • Tranquilla, nessuno ti chiederà di dare prova del biglietto aereo. L’unico paese un po’ rigido da questo punto di vista è la Thailandia, ma se ripartirai a febbraio dalla Thai e hai già il biglietto a posto così.

  41. Scusa volevo chiedervi gentilmente una domanda esssendo stato 30 gg classici e pure i 30 addizionali a 1900 bath dove mi conviene andare da chang mai per fare entra e esci? in mae sai si può, ,o bisogna andare a chank kong? grazie per la gentilezza,,,,ho bisogno di delucidazioni

    • Ciao Mauro e benvenuto sul blog. Io da Chiang Mai mi sono spostata verso Chiang Khnong-Huay Xai, che è un posto di confine molto comodo e frequentato. Purtroppo a Mae Sai non sono stata e non ti so dire..

  42. ciao claudia mi chiamo daniele
    volevo chiederti un consiglio sui 30 giorni del classico visto all arrivo in thailandia, il prossimo gennaio esattamente il 2 ho il volo da milano per bkk quindi arrivo il 3 e volo di rientro il 2 febbraio a 00:35.
    quindi io recandomi all aereoporto suvurnabhumi di bkk lunedi 1febbraio in serata varcherei l immigrazione thai il 30 giorno.e quindi il volo dopo la mezzanotte che sarebbe il 31 giorno ..niente volevo sapere sono nei tempi giusti non devo fare nessun tipo di visto perche il 30 giorno e compreso….te lo chiedevo perche ho letto qua e la su internet che alcune compgnie aeree volte fanno dei problemi
    cioa grazie

    • Ciao Daniele, scusa il ritardo ma ero in viaggio con poco accesso al wifi. In teoria sei fuori dal limite e le autorità thai sono abbastanza fiscali. Ti consiglio di chiedere in ambasciata. Nel dubbio potresti comunque chiedere il visto di 60 gg.

      • Sì ciao claudia ho capito cosa dici di provare al massimo a fare il visto , prima di partire comunque sono riuscito a stento a parlare con il consolato thailandese in Italia e essendo propio al limite del tempo di non fare il visto, al arrivo a bkk il 3 gennaio il timbro messo mi dice until 1 febbraio e io se tutto va bene propio la sera del 1 febbraio faccio l immigrazione per uscire per avere poi il volo a 00:35 del 2 febbraio per l Italia. …

  43. Ciao Claudia,
    complimenti per il tuo blog!
    Mi chiamo Sara e sto per partire (4 febbraio) per un viaggio in cui vorrei esplorare Thailandia, Cambogia e Vietnam.

    Ho preso un volo di andata e ritorno su Bangkok, 4 febbraio-16 marzo, per cui sono 42 giorni.
    Pensavo di stare le prime due settimane in Thailandia, poi proseguire per Cambogia e Vietnam e rientrare in Thailandia per raggiungere Bangkok e riprendere il volo.

    Alla luce dei recenti cambiamenti, sai per caso indicarmi che tipo di visto devo considerare?
    Col fatto che sia all’arrivo che al rientro sto meno di 30 giorni in Thailandia posso avere il visto gratuito all’arrivo? Oppure devo considerare una permanenza superiore a 30 giorni con uscita dal paese (e quindi richiedere quel visto che costa 150 euro e che a quanto ho capito ha una procedura lunga e complicata!).

    Sto provando a contattare anche il consolato, ma intanto ti ringrazio in anticipo se saprai darmi delle indicazioni sicuramente più comprensibili!

    A presto, Sara

    • Ciao Sara! Prima di tutto grazie mille, sono contenta ti piaccia il mio blog 🙂
      Per il vostro la questione è facile: ogni volta che esci e poi rientri ti viene concesso un nuovo visto turistico gratuitamente che ha durata massima di 30 giorni (anche se entri in Thailandia via terra). Quindi se in entrambi i casi prevedi di stare meno di 30 giorni non ci sono problemi. Ho fatto anche io la stessa cosa. Per qualsiasi dubbio o domanda scrivimi pure!

      • Ciao Claudia, grazie mille per la tua disponibilità e rapidità nel rispondermi!

        Il mio dubbio nasce dal fatto che leggo sul sito della Farnesina:
        “In base alla nuova disciplina in materia di Immigrazione, dal 12 agosto 2014 non sarà più consentito utilizzare il sistema di uscire e rientrare dal Paese in giorni contigui per avere un nuovo visto di permanenza. I connazionali che intendano rimanere in Thailandia oltre i 30 giorni consentiti dal visto turistico devono regolarizzare la propria posizione con le competenti Autorità di immigrazione thailandese prima di entrare in Thailandia.”
        …forse se i giorni non sono contigui è ancora consentito? Tu hai avuto esperienza anche dopo il 12 agosto 2014 in tal senso?

        Inoltre ti chiedo, se mi confermi che uscire e rientrare stando ogni volta sotto i 30 giorni non necessiti la richiesta di visto a pagamento, al mio arrivo a Bangkok devo avere qualcosa che attesti la mia uscita dal paese entro 30 giorni (tipo un biglietto aereo per la Cambogia)? Perché in teoria avrò in mano solo un volo di ritorno da Bangkok previsto per 42 giorni dopo, quindi oltre 30 giorni.

        Grazie ancora, ho scoperto solo ieri il tuo blog ma vista la tua disponibilità approfitterò sicuramente per chiederti qualche altra informazione!!

        • Ciao Sara, tranquilla, quello a cui si riferisce il testo è il “visa run” fatto in giorni contigui. Se invece tu arrivi in Thai, ci stai meno di un mese, vai in un altro paese e torni in Thai dopo qualche settimana/mese ti verrà concesso un nuovo visto di 30 gg. Ho fatto anche io la stessa cosa (dopo il 12 agosto 2014) e ti posso assicurare che non ci sono problemi.

          Se arrivi con un biglietto di sola andata ti verrà però richiesto un biglietto aereo che provi la tua intenzione di uscire dal paese. Io per ovviare al problema avevo prenotato un volo Air Asia per Siem Reap (il più economico che ho trovato, tipo 40$), che ho dovuto mostrare al momento del mio imbarco in aeroporto in Italia.

          Chiedimi qualsiasi cosa, ti aiuto volentieri 🙂

          • Ciao Claudia, scusa se ti rompo ancora ma vorrei essere sicura di aver capito 🙂
            Questo vale anche se arrivo con un biglietto di andata e ritorno giusto?
            ..non è che avendo sul biglietto la data di ritorno (e quindi uscita dalla Thailandia) dopo 42 giorni possono sorgere dei problemi?
            Grazie ancora!!

          • Tranquilla, non mi rompi. Hai capito giusto: ciò vale anche se arrivi con un biglietto di andata e ritorno. Arrivi in Thai e ti concedono i 30 gg, poi quando ripassi dalla Thai dopo settimane/mesi ti danno un altro visto di 30 gg.

          • Figurati! Se ti servono info per la Thai o per altri paesi del Sudest asiatico chiedimi pure 🙂
            Buon viaggio!

  44. Ciao, mi chiamo Oliviero e vorrei un informazione se la sapete.
    Parto il 27 per il Sud est Asia per visitare prevalentemente il Vietnam;per una questione di costo del biglietto atterrero’ a Bangkok per poi proseguire via terra e rientrare dopo circa 45 giorni da Saigon.
    La domanda che vi pongo e’ la seguente: entrando in Thailandia e avendo il rientro dopo 45 giorni ,quindi piu’ di trenta,pensate che mi chiederanno il volo per l’uscita???potrei fare una prenotazione fittizia , ma e’ sempre una pratica a rischio in quanto e’ praticamente un falso, o pensate che la Thai mi conceda il visto di 30 gg senza prioblemi???
    PS ho intenzione di passare in Thailandia solo qualche giorno e poi andfare in Cambogia via terra!!!
    Vi ringrazio in anticipo per la vostra risposta.
    Tanti saluti

    • Ciao Oliviero! il biglietto di andata di sarà chiesto sempre e comunque. Io sono volata a Bangkok poche settimane fa per poi andare in Birmania e mi è stato chiesto comunque il biglietto di uscita dal paese (anche se si trattava solo di un soggiorno di 18 gg). Per quanto riguarda il visto thailandese non c’è invece problema: te ne verrà concesso uno di 30 gg e al tuo ritorno in Thai te ne verrà concesso un altro.
      Se hai altri dubbi scrivimi! Buon viaggio!

  45. ciao.
    io parto fra poco per la thailandia per circa 15 gg, durante farò una breve gita via aereo in cambogia. se ho capito bene, quando rientrerò a bangkok non avrò problemi, mi faranno un visto gratuito di 30gg giusto?

  46. Ciao,
    Mi chiamo Fouad e sono un ragazzo libanese. Per questione di costi atterro a Bangkok prima di andare in Birmania. Purtroppo io dovrei fare il visto per andare in Thailandia. Volevo chiedere come fare il visto in Birmania per rientrare a bankok dato che il mio aereo parte da bangkok. Inoltre secondo te ci metto tanto a fare il visto?
    Grazie mille,
    Fouad chehab.

  47. Lascerò la Thailandia 2 giorni dopo la scadenza del visto. Devo passare per l’ufficio immigrazione il giorno stesso della partenza o posso pagare i 1000 baht direttamente all’aeroporto?

  48. Ciao Claudia, intanto complimenti per il post, è molto esauriente. In sostanza, stando in Thai meno di 30 giorni con un biglietto di andata e ritorno, nel caso si volesse uscire dal paese per 3-4 giorni e poi rientrare (via terra) non dovrebbero esserci grandi problemi, giusto? Scusa ma la burocrazia a volte mi mette K.O.!

  49. Ciao Claudia,
    grazie per le preziose dritte. Voglio andare in thailandia dal 29 luglio al 29 agosto (31 gg totali+ volo) e da bangkok volare in myanmar per 14 gg circa….ora questione complicata…al momento in cui entro la seconda volta in thai mi viene concesso un secondo “visto gratuito” di 30 giorni oppure vale la data del primo ingresso? altrimenti mi tocca fare il mutiple entry…
    Ciao e grazie
    Filippo

    • Ciao Filippo, benvenuto sul blog!
      Vai tranquillo, quando rientrerai in Thailandia dopo il tuo viaggio in Myanmar ti verranno concessi altri 30 gg di permesso (ho fatto la stessa cosa anche io durante il mio recente viaggio in Myanmar). Per qualsiasi altra cosa chiedimi pure!

  50. Ciao mi scade proprio domani visto turistico doppio ingresso, vado a kuala lumpur via aereo, faró richiesta per non immigrant O poichè mi sono sposato da poco con donna thailandese.
    Il mio dubbio è questo nel caso in cui nn dovessi riuscire ad ottenere il visto mi fanno rientrare in thailandia (via aerea) con i solito 30 gg VOA?
    Grazie

    • Ciao Angelo, scusa per il ritardo nella risposta!
      Vista la situazione particolare (io conosco più che altro le questione legate ai visti turistici), ti consiglio di scrivere una mail all’ambasciata thailandese in Italia per avere le informazioni più aggiornate e corrette.
      A presto!

  51. Ciao in Novembre vorrei andare in Thailandia per 3 o 4 mesi sono in pensione visto di tre mesi , poi vado in Cambogia qualche giorno , rientro in Thailandia via aerea e ho altri trenta giorni ( Il mio problema è il biglietto solo andata non è possibile? ) oppure biglietto andata e ritorno, ( senza data per il ritorno) VORREI tornare quando lo decido io. GRAZIE!

    • Ciao Duilio!
      Puoi fare come ho fatto io (che sono partita con un biglietto di sola andata): prima di partire ho comprato un volo di uscita dalla Thailandia, il più economico che ho trovato (volo Air Asia per Siem Reap) che poi non ho utilizzato. Alla partenza dall’italia (al check in in aeroporto) mi hanno chiesto di mostrare biglietto di uscita: gli ho mostrato quello, stop, tutto a posto.
      Fammi sapere se ti serve altro aiuto!

  52. Ciao claudia
    Io ho intenzione di partireper la Tailandia in gennaio 2017 con un volo Roma – Bangkok , 14 gennaio 2017 andata e 28 febbraio ritorno.
    In questo mese e mezzo pero ho intenzione di andare in Cambogia via terra e poi rientrre in Tailandia, e nelle ultime due settimane, prenotare un volo per Singapore, da li andare in Malesia e poi rientrare a Bangkok per il volo di ritorno.
    Ho bisogno di richiedere il METV, un’estensione del visto, o dato che il mio soggiorno complessivo, o (dato che il mio numero complessivo di giorni di permanenza in Taialndia non supera i 30 ) posso usufruire del visto gratuito a 30 giorni?
    grazie mille per la disponibiltà ed il servizio offerto

  53. ciao Claudia,

    andrò a Bangkok a Dicembre e da lì via terra- treno- a Singapore da dove ho un altro volo per l’Australia. Secondo te un biglietto aereo da Singapore è sufficiente come prova che lascerò la Tailandia o devo già acquistare un biglietto del treno per la Malesia come prova di uscita?

    • Ciao Elena,

      penso proprio che il biglietto aereo da Singapore dovrebbe già essere prova sufficiente. Prova cmq a sentire l’ambasciata thailandese e sentire se te lo confermano.

      Buon viaggio!

  54. CIAO CLAUDIA,
    W un blog che.. spiega ! Spero che tu abbia un pochino di pazienza. Cerco di essere sintetico ..

    – Acquistato biglietto aereo MI-YANGON 18/12/16 – 16/2/17: durata 60 gg. (61 gg. compresa partenza).
    – Intenzione di andare anche in TAINLANDIA (con aereo A/R).

    VISTO MYANMAR = 28 gg. [e qui casca l’asino!].
    Questi 28 GIORNI sono tassativi o si possono estendere 14 gg MAX, pagando 3 $ al giorno?
    E, soprattutto,
    con questo Visto – che vale tre mesi dal giorno della sua emissione – i 28 giorni DEVONO essere “consumati” TUTTI INSIEME o si possono FRAZIONARE ???

    NON sapendo se esiste o meno la possibilità dei 14 gg … le domande che mi pongo sono molte.

    INTANTO…
    28 gg = dal 18/12 al 15/1/17
    28+14 = 42 gg = dal 18/12 al 29/1/17

    Quali possibilità abbiamo?

    Esempi:

    A) Esauriti i 42 gg parto per la Tainlandia. Ci sto 16 giorni. Riprendo l’aereo a arrivo a Yangon la sera del 15/2!ì perché ho l’aereo per il rientro in Italia il mattino seguente.
    OCCORRE il Visto per “1 GIORNO”?
    O è considerato transito?
    Sarrebbe meglio non esaurire tutti i 14 gg… e meglio ancora i 28… ?

    B) Sto, invece, in Myanmar 20 giorni (= fino al 6/1).
    Parto per Tainlandia il 6/1 (non il 7/2? .. Sarebbe il 21° giorno..) per rinarci 1 mese, quindi fino al 6/2.

    Il 6/2 (= 30° giorno…) riparto per Yangon e trascorro i rimanenti 8 giorni.
    …. 20 + 30 = 58 gg
    Ma io DEVO RIMANERE ANCORA 2 giorni! [Volo del rientro = 16/2!]
    Questi 2 giorni li “attingo dai rimanenti 8 ?”

    Se, ad es. in Tainlandia ci stessi 33 giorni, dovrei far applicare il Timbro per ulteriori 30 giorni (1900 bath) all’Ambasciata tainlandese o in aeroporto?

    E… se in realtà avessi il problema del Visto IN MYANMAR (perché chennesò…lo considererebbero “SECONDA ENTRATA” nel paese) potrei rivolgermi all’AMBASCIATA BIRMANA di Bangkok e ottenerlo in tempi brevi?

    Tediosissimo, lo so… SPERO ALMENO DI ESSERE RIUSCITO a farti comprendere con esattezza i miei dilemmi.. soprattutto per quanto riguarda la permanenza (!!!) in MYANMAR … !!!
    Spero tanto in tue delucidazioni!!!

    1000grazie1000
    Luc

    • Ciao Luciano e benvenuto sul mio blog!
      In base a quello che so il visto turistico per il Myanmar può essere esteso per due settimane a un costo di circa 36$ e di un mese al costo di 72$. Ti consiglio però di verificare il tutto tramite l’Ambasciata del Myanmar in Italia (che ha sede a Roma, questo il link al sito: http://www.meroma-it.com/) anche perché le norme possono cambiare di tanto in tanto.
      I giorni cmq non si possono frazionare: se hai 28 gg, appena esci dal paese sei fuori e per rientrare ti serve un altro visto.
      Per la Thai al tuo ingresso nel paese ti verranno accordati 30 gg gratuiti (lo si chiama visto ma in realtà non è un visto), permesso che viene rilasciato anche se entri nel paese via terra (fino a qualche anno fa invece solo se si arrivava per via aerea). Non so se ho capito bene i dilemmi relativi ai tuoi giorni di permanenza, ma ti consiglierei di contattare l’ambasciata del Myanmar per capire come chiedere l’estensione del visto: potresti stare in Myanmar per un mese, poi chiedere l’estensione (anche di un mese a questo punto) e quindi rientrare in Thai per fare l’ultimo periodo in Thai. Avendo tempo a disposizione ti consiglio vivamente di dedicare più tempo al Myanmar che alla Thailandia 😉
      Spero di esserti stata un po’ di aiuto e fammi sapere cosa ti dicono in Ambasciata!

      a presto

  55. Sorry!

    QUESTA PARTE E’ …ERRATA!
    Il 6/2 (= 30° giorno…) riparto per Yangon e trascorro i rimanenti 8 giorni.
    …. 20 + 30 = 58 gg
    Ma io DEVO RIMANERE ANCORA 2 giorni! [Volo del rientro = 16/2!]
    Questi 2 giorni li “attingo dai rimanenti 8 ?”

    CORRETTA:
    iL 6/2 (= 30° GIORNO) RIPARTO PER YANGON e trascorro i rimanenti 8 giorni.
    20 Myanmar +30 Tainlandia + 8 Myanmar = 58 gg
    Io però devo rimanere ancora 2 giorni (Volo del rientro = 16/2).
    Questi 2 giorni li “attingo dai 14 consenti” pagando 3 $ al giorno?

    • Come ti dicevo nel commento precedente, ti consiglio di stare il più a lungo possibile in Myanmar e solo dopo dedicarti alla Thai (non mi hai specificato da quale aeroporto rientri, potresti rientrare direttamente dalla Thai a febbraio)

      • Grazie, gentilissima! Stiamo diventando matti…
        L’Ambasciata di Roma aveva solo detto ” possono anche estesi..ma null’altro!!!). Un’agenzia ci ha fatto capire che ne dobbiamo andare dopo i 28 gg. Mia moglie ha già scritto e riscritto alla compagnia aerea per cambiare il ritorno. Non ho parole. La prenotazione è stata fatta per Yangoon Andata e ritorno. Ora stiamo delirando ..su unsacco di fronti e non si va avanti!

        • Immagino! So che aver a che fare con le ambasciate a volte può essere snervante..
          L’estensione del visto comunque è possibile.

          • Grazie Claudia… Scusa… Sono la moglie di Luciano…
            Ti informo che sono riuscita a parlare con l’Ambasciata. Mi rispondono che UFFICIALMENTE sono 28 giorni!
            Dopo mia insistenza.. continuano a ripetere che sono 28 giorni, che loro non “sanno…” o non … Quindi intuisco…
            Abbiamo rotto le scatole alla compagnia aerea per ben tre volte!
            Ora dovrò dare loro la data certa… che tra l’altro avevo già indicato la 1^volta: 28/1/2017.
            2^ volta: chiesto spostamento su Bangkok 12/2/2017 o Yangon 15/1/2017 (=28 gg tassativi).
            Poi ho informato che, “causa notizie contrastanti” aspettavo di ricontattare l’Ambasciata di Roma, come ho fatto.
            Sto pure traslocando !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Che confusione mentale….
            Posso chiederti, tu che faresti?
            GRAZIE anche a te per la pazienza!
            Silvana

          • Ciao Silvana,
            che casino, mi dispiace! Fossi in voi proverei cmq a chiederei l’estensione del visto una volta là e farei il volo di rientro dalla Thai e non dalla Birmania, così siete più comodi per il rientro a prescindere dalle date (e indipendentemente dal fatto che vi estendano il visto oppure no).

  56. Ciao Claudia
    devo partire per la Tailandia il 11/01/17 e ho il rientro il 13/02/17 quindi sto più di 30 giorni e ormai dubito di poter fare un visto di 60 per questioni di tempo.
    Quello che vorrei sapere è se mi negheranno la partenza dall’Italia perché il ritorno eccede i 30 giorni o se posso tranquillamente regolarizzare tutta all’arrivo in Tailandia.
    grazie

    • Ciao Nicola.
      Quando arrivi a Bangkok? il 12/01 ? e riparti il 12/02 da là? passerai tutto il mese in Thailandia o vai anche in altri paesi?

      • Arrivo il 12/01 e riparto il 13/02. Non ho intenzione di uscire dalla Thailandia e quindi non so se comprare un volo d’andata supereconomico per qualche destinazione (Birmania, Malesia..) da mostrare come ritorno al check-in in italia o fregarmene spiegando di dover uscire via terra.
        La compagnia che userò per partire è Etihad da Roma e non ho mai letto di persone che hanno avuto problemi al momento dell’imbarco, ma sono comunque indeciso.

        • Mannaggia in questa situazione non mi sono mai imbattuta, non so darti risposte certe. Hai provato a sentire la compagnia aerea?

          • No, fare una telefonata non guasterebbe, anche se credo che il problema potrebbe dipendere da addetti al check-in un pò troppo pignoli.

        • Ciao Claudia io e la mia compagnia ci stiamo avventurando in un viaggio di circa due mesi e mezzo in tutto il sud est asiatico. Partiamo circa a metà febbraio con destinazione Bangkok e abbiamo l’aereo di ritorno a fine aprile sempre da Bangkok. Come soluzione noi pensavamo di fare il visa on arrival per la thailandia, e abbiamo acquistato un biglietto aereo per il Vietnam prima della scadenza dei 30 giorni previsti dal visto thailandese. Pensi che potremmo incappare in brutte sorprese come ad esempio il non imbarco da parte della compagnia (AirChina) per mancanza del visto turistico? oppure che ci facciano storie alla frontiera arrivati in Thailandia?

          Grazie mille

          • Ciao Giuseppe e benvenuto sul mio blog!
            La vostra soluzione è perfetta: se uscite dalla Thailandia prima dei 30 gg e avete già un volo di uscita (che vi chiederanno già partendo dall’Italia) non incapperete in nessun problema. Chiunque arrivi in Thai – sia via terra sia per via aerea – riceve il visa on arrival, non serve altro.
            Buon viaggio!

  57. Grazie mille, questo è il mio primo viaggio lungo e incappare in imprevisti spiacevoli è l’ultima cosa che vorrei 😀

  58. Ciao CLAUDIA , mi chiamo Duilio Baldi attualmente sono a Phuket con un visto di 90 giorni con ritorno in Italia 10 Marzo , vorrei andare in CAMBOGIA in AUTO con ritorno a Phuket quando rientro quanti giorni ho per rimanere ? ho chiesto informazioni e con diverse versioni chi dice 30 giorni, oppure 15 perché rientriamo via terra , ha questo punto non so cosa fare , aspetto tue notizie .GRAZIE

    • Ciao Duilio e benvenuto sul blog!

      Fino al 2014 chi entrava via terra in Thailandia aveva diritto a una permanenza di max. 15 giorni, dal 2014 sono diventati 30 giorni (l’ho provato sulla mia pelle). Se vuoi controllare la situazione attuale magari prova a mandare una mail all’ambasciata thai in Italia o al consolato.
      Fammi sapere!

  59. buongiorno Claudia , avrei una domanda un po’ particolare … io lavoro su imbarcazioni Off shore , la mia rotazione di lavoro è 1 mese a lavoro e 25 giorni a riposo , in teoria non avrei bisogno di nessun visto. la mia domanda è : quante volte posso entrare in un anno solare in thailandia col semplice permesso che rilasciano in aereo da 30 gg ?
    le chiedo questo perche l anno scorso sono entrato e uscito 8 volte in un anno e mi hanno hatto delle storie all entrata , dicendomi che ero entrato e uscito troppe volte .vivendo 6 mesi all anno a phuket , vorrei non incombere in problemi di questo tipo . grazie mille per ora . Saluti Golinelli Giorgio

    • Benvenuto sul blog Giorgio!
      Non c’è un numero di ingressi specifico che le autorità thailandesi accettano.. più che altro sono abbastanza severe e quindi davanti a un numero di ingressi considerevole storcono il naso. Per maggiore sicurezza proverei a contattare anche l’Ambasciata per vedere cosa ti dice in merito.
      Fammi sapere!

  60. ciao claudia sono enzo volevo sapere con visto singolo ho bisogno anche del biglietto di ritorno?
    poi il visto singolo lo posso fare anche in un altro paese tipo cambogia malesia etc grazie

    • Ciao Vincenzo, il biglietto di ritorno va presentato già in aeroporto in Italia, a prescindere dalla tipologia di visto. Se ancora non ce l’hai, la soluzione più pratica è quello di acquistare un volo low cost di uscita dalla Thailandia (ad es. verso la Cambogia), da presentare alla tua partenza in aeroporto in Italia. Le condizioni di rilascio del visto possono cambiare da paese a paese: in Cambogia viene rilasciato direttamente all’arrivo, in Malesia invece non è necessario per soggiorni non superiori a tre mesi.

  61. Ciao Claudia o bisogno del tuo aiuto io sono un cittadino Rumeno è vivo in Italia da molti anni, mi vorrei recare in Thailandia per un periodo di giorni 28, la mia domanda è questa se io all’ingresso richiedo il Voa il quale ha validità 15 giorni poi esco dal paese per due giorni posso poi rientrare in Thailandia e ottenere altro visto Voa per altri 15 giorni.
    Potrei avere dei problemi al mio secondo ingresso?

    • Ciao Giacomo! Purtroppo non so quali siano le modalità di ingresso per i cittadini rumeni, potrebbero essere diverse da quelle per i cittadini italiani. Ti consiglio quindi di contattare l’Ambasciata nel tuo paese.
      Buon viaggio!

  62. ciao ho una domanda se entro con il volo di andata ma non ho quello di ritorno ma una prenotazione bus verso la Birmania? E Se poi volessi rientrare, riuscire verso il Laos e rientrare ancora dalla Cambogia tutto dentro il 30 giorno? Grazie 😉

    • Ciao Lorena! sei sicura di riuscire ad avere una prenotazione bus da esibire in aeroporto alla partenza dall’Italia? In teoria devi esibire una prova della tua intenzione di uscire dal paese entro i 30 gg, in pratica però meglio chiedere conferma al Consolato/Ambasciata (io ho mostrato una prenotazione di un volo ed è stato tutto ok). Per rientrare e uscire nei paesi confinanti invece non ci sono problemi.

Vuoi lasciare un commento?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.